Le infamie di ieri

Manifesto per l'eguaglianza dei diritti

Supporting Israel


Become a Fan

« La malattia della famiglia M, tra farsa e tragedia | Main | "Lubiewo", ovvero il grande atlante delle checche polacche »

24/01/2010

Comments

pio

in effetti della mia oramai lunga astinenza sessuale non mi sento orgoglioso in quanto non ne ho alcun merito, circa poi all'esserci portati non direi, in passato ho fin temuto di essere un "sex addicted"; magari è semplicemente che nella vita ci sono fasi e, quando cala l'ormone, ti accorgi che la fatica di reperire qualcuno per la bisogna eccede il piacere che ne ricavi, per non parlare della pesantezza di dover sopportare anche eventuali discorsi di chi, in definitiva, non apprezzavi che il culo.

vito

...potrei aver scritto il commento di Pio!

Matthaei

Beh, siamo in tre.
Evidentemente, l'astinenza (forzata) è più diffusa di quanto si creda.
Al di là delle vicissitudini dei singoli, nel mio caso il calo ormonale dipende anche dal fatto che, più passa il tempo, più trovo gli uomini noiosi, stucchevoli e prevedibili.

stefano

State facendo il censimento :) ?

avi

Anche Hitler era vegetariano, e non era per niente pacato e tranquillo, dunque un'ulteriore conferma allo sfatamento di un mito. Quanto ad ardori sessuali, era però molto tiepido. Che non ci sia una relazione tra le due cose, tuttavia, lo dimostri tu.

Asa_Ashel

Ma tu con tutte le vasche che ti fai in piscina stimoli la produzione di ormoni a gogò e di conseguenza certi ardori non passano.

Sebastian

...potrei aver scritto il commento di Pio, di Vito e di Matthaei!!!! ehehe.....
Ma soprattutto: oh Ste'! ma che sorpresa! anche tu vegetariano come me! non lo sapevo! e anch'io mica tanto per scelta. Anzi, nessunissima scelta! A me la carne piaceva (di sapore). Ma verso i 15 anni ha iniziato a farmi "senso". A 16, una volta ho persino vomitato. E in definitiva mi sono arreso. Ho capito che non riuscivo a ingerire parti di un'altro individuo animale... Mi piacciono gli animali, ma non sono un animalista attivista. La mia NON E' una scelta ideologica o potilica o salutista....
Semplicemente: non l'ho scelto!
Per quanto riguarda il sesso: discorso troppo lungo, e adesso ho da fare (non sesso, ahimè...ehehe)
:P
Un abbraccio...

pio

solo una piccola chiosa: la mia astinenza non è affatto forzata, se non dalla mia "non voglia" di avere a che fare con uomini che, al pari di Matthaey, trovo appunto (oh, sarò sfortunato!) "noiosi, stucchevoli, prevedibili"

Alba Parietti

Mi sorge spontanea una domanda: l'astinenza include l'autoerotismo?
: )

pio

cara Alba, come lei ben sa, chi fa da sé fa per tre.... e dopo niente silenzi imbarazzati, niente scambi di cellulare e vane attese; un cleenex e... hop!

The comments to this entry are closed.