Le infamie di ieri

Manifesto per l'eguaglianza dei diritti

Supporting Israel


Become a Fan

« Compendio londinese [2] | Main | I turbamenti del giovane Mike: "Deep End" »

05/09/2011

Comments

Luca T

Preoccupa, a proposito dell'obbligo di stare a far qualcosa con l'iphone, la sparizione dell'attesa, della riflessione vagolante nei momenti di pausa. Sembra che ci sia una paura di stare soli con se stessi. Temo addirittura che molti abbiano perso la capacità di valorizzare quei presunti tempi vuoti per pensare a se stessi, alla propria vita, per dare un nome a ciò che ci succede.

matrilineare

Pure qui nel bel paese, la stessa cosa. Uguale.

The comments to this entry are closed.