Le infamie di ieri

Manifesto per l'eguaglianza dei diritti

Supporting Israel


Become a Fan

« Lettera aperta a chi voterà Partito Democratico | Main | Essere di sinistra, oggi »

18/03/2008

Comments

sacherfire

Io ricordo che la diane (che scrivo come leggo ;-P) mi piaceva sì vederla, ma da bambino ero totalmente contrario a salirvi sopra, memore di un viaggio nella macchina supermolleggiata con conseguente vomitar dell'anima.
Ma che, da tutto questo dovevo capire che l'essere frocio non faceva per me? Un po' tardi, no? :-/

andy

il cambio della Dyane era anche molto fallico, secondo me. io ne ho posseduta una e mi piaceva da morire, credo sia stata una delle auto più belle (intendo per me, non come valore economico) che abbia mai avuto, e la ricordo ancora con molta nostalgia. era azzurra.

paola

Io ce l'ho avuta, una Diane, e proprio identica a quella della foto.
Non era solo mia ma sono io che mi ci sono sfracellata su, accartocciandola (solo un po' più robusta di una lattina, direi) per una precedenza mancata.
Non sono frocia (forse "frociaiola", come dicono molti miei amici) ma mi diverte e intenerisce non poco il pensare a quel che avrebbe detto il mio papà (ai limiti dell'omofobia) se avesse saputo di questa lettura "alterativa" di un suo (incauto?) acquisto!
Comunque, era bellissima, e la rivorrei, ma mi accontento della mia bici elettrica, siamo in epoche di compromessi...

cascade

io ho una 2cv charleston (me la sono comprata con i primi tre stipendi -facevo il dottorato, non è che costasse troppo lei) e da bambino avevo una ami8 (che adoro). alla dyane non sono mai riuscito ad appassionarmi, se non ultimamente. mi piace arancio.

comunque, la retromarcia è al posto della prima (più inversione di così...), la prima al posto della seconda, la seconda al posto della terza etc, almeno se non mi sono bevuto il cervello.

le citroen mi piacciono praticamente tutte fino alla BX.

stefano

Eh, sì, ricordo le tue foto della 2cv che avevi comprato! Grazie per i chiarimenti sulla marcia... effettivamente molto "frocia", la retro al posto della prima :D

Monsieur Poltron

In effetti, quest'attrazione fatale per la Dyane mi sembra indicativa di un certo gusto "camp" che ti contraddistingue, un po' l'equivalente automobilistico della predilezione per Amanda Lear; e che fa molto contrasto con una certa tua seriosità da intellettuale.

Non ho mai pensato alla Dyane come ad un'aiuto "femminile": ma è vero che ci sono auto pensate proprio per un pubblico femminile. Un esempio è, se non erro, la Citroën AX.

E' vero anche che le auto di oggi sono meno bizzarre di quelle della nostra infanzia negli anni Settanta. Che dire della Simca 1000, della DAF, per non parlare del Maggiolino? Le auto francesi però mantengono una certa connotazione eccentrica che a me pare anche un'arma di marketing, utilizzata per esempio nella comunicazione pubblicitaria. La più eccentrica in circolazione è comunque sempre una francese, la Renault Mégane.

stefano

Poltron, infatti... sai che qualche anno fa, quando era uscita, mi piaceva molto la Mégane :) ?

tomaso

Se mi permetti una provocazione. Leggendo questo post, mi sono accorto che provo una certa insofferenza (quasi omofobica?) nei confronti di quei gay che tendono a portare qualsiasi argomento al livello della sessualità. Come tutti quei gay che amano principalmente artisti gay, o ascoltano soprattuto muscia di artisti gay, o che frequentano esclusivamente locali gay. Dunque da eterosessuale ti chiedo, la mia è mancanza di sensibilità nel capire che l'autoghettizazaione è obbligata da una società machista, oppure per alcuni è un puro piacere autorefernziale?
Ora questo mio intevento può essere sconclusionato, percepito come semplicistico e stereotipante, oppure potrebbe meritare una risposta.
Ciao

stefano

Uhm, diciamo che in parte è anche frutto della "mentalità di minoranza", una sorta di esorcismo dell'omofobia (più o meno velata) che si percepisce dall'esterno. Facendosene un po' beffe, la si allontana, si cerca di neutralizzarla. Per il resto, io mi guardo bene dall'apprezzare solo "cose gay" (e il taglio che ho sempre dato a questo blog ne è una dimostrazione, credo).
Per questo post, nello specifico, prendilo per quello che è: una sorta di gioco scherzoso, un "divertissement". Insomma: lassateme diverti' una volta tanto :)

Monsieur Poltron

E' difficile per un gay non sviluppare, in qualche modo, una mentalità "minoritarista".

Nel senso di non apprezzare la Mini Minor, che ha un aspetto decisamente "queer". :)

Giacomo

Ho 32 anni e possiedo una Dyane dal 1996. Sono pure frocio. Anche io sono affascinato dalle Dyane sin da bambino. E aggiungo che pure io avevo una sorta di "zia" (una parente) che ne ha avute due di fila, negli anni in cui erano ancora in produzione, anni nei quali ero appunto un bambino; anni nei quali non ero ancora "frocio", se posso dire. Non mi piace questa specie di filosofia spiccia che dà luogo all'equazione Dyane=macchina frocia; la Dyane è soltanto una macchina bella. Anzi, forse sono proprio i froci come voi a non piacermi, perchè sono più banali, conformisti e prevedibili dei cosiddetti eterosessuali. Sono felicissimo di essere un "frocio diverso" e di andare in giro sulla mia amata Dyane, che, ripeto, è soltanto una bella e simpatica automobile.

The comments to this entry are closed.